foto canale

Cultura


A pochi chilometri dal mare, sorge GATTEO, il capoluogo di Comune, che è la località più antica di tutto il territorio comunale: un piccolo borgo dalla bellezza semplice, ma ricco di tradizione e storia.
La piazza principale del paese è Piazza Antonio Vesi sulla quale si affaccia il Palazzo Municipale: semplice struttura recentemente restaurata, circondata da un grazioso porticato. Altra piazza importante, non distante dalla principale, è Piazza Fracassi-Poggi, dove sorge la CHIESA PARROCCHIALE DI SAN LORENZO MARTIRE, di fronte alla quale vi è il ponte d’accesso al CASTELLO MALATESTIANO. Una volta all’interno della corte del Castello, guardando l’orizzonte si può ammirare in lontananza il CAMPANILE DI SANT’ANTONIO ABATE.
Il vero gioiello architettonico ed artistico di Gatteo è sicuramente l’ORATORIO DI SAN ROCCO: gli AFFRESCHI votivi al suo interno sono testimonianze della vita della comunità molto importanti.
Un po’ decentrata rispetto al centro del paese si trova la Chiesa dell'Istituto Don Ghinelli, risalente agli inizi del XX secolo. Gatteo non offre solo interessanti monumenti da visitare durante una passeggiata lontano dalle spiagge affollate, ma ha dato i natali o accolto come figli propri, importanti figure nel panorama culturale. Due nomi su tutti: SECONDO CASADEI e LINA PAGLIUGHI. Due personaggi che, in modo assolutamente differente hanno lasciato un segno indelebile nella storia della musica. Secondo Casadei è conosciuto in tutto il mondo per aver composto 'Romagna Mia' (inno di questa terra) ed aver dato il via ad un nuovo modo di far musica.
Lina Pagliughi, nata negli USA, ma diventata gatteese per amore, è stata una delle interpreti maggiormente apprezzate del Belcanto della sua epoca.
Altri personaggi nati a Gatteo, meno noti al grande pubblico ma vere e proprie personalità nel loro campo, sono il liutaio Arturo Fracassi, lo scrittore e giornalista Ezio Camuncoli e il prete-pittore Stefano Montanari.

Scopri gli altri canali tematici